Perché LoveMaremma?

La nostra passione e i nostri valori

Il portale LoveMaremma.com nasce con il fine di promuovere la Maremma Toscana e le tante eccellenze locali che vanno dalla ristorazione alle strutture ricettive, dalle iniziative culturali alle attività ricreative e sportive, dalle esperienze enogastronomiche ai workshop con gli artigiani locali.

Il marchio registrato LoveMaremma è sinonimo di passione, professionalità e sopratutto di qualità.
Vogliamo supportare e promuovere le aziende e i servizi che condividono i nostri valori: amore per la Maremma e senso di appartenenza, tutela dell’ambiente, rispetto del capitale umano e delle relazioni sociali, cura e assistenza della clientela, ricerca dell’eccellenza qualitativa dei prodotti e dei servizi offerti. Le aziende presenti sul nostro portale diventano di fatto ‘ambasciatori’ del brand Maremma Toscana in Italia e all’estero.
 
La mission di LoveMaremma è di supportare e promuovere la cultura del turismo UNIVERSALE, un turismo responsabile, sostenibile e universalmente accessibile (inteso come accessibilità alle informazioni, accessibilità fisica, culturale, religiosa e di genere), anche nelle destinazioni minori e meno digitalizzate.

Crediamo infatti che una rete di condivisione e collaborazione unita all’innovazione tecnologica, sia la chiave per promuovere e favorire lo sviluppo di un territorio. Pensiamo che sia necessario diffondere il rispetto del territorio in tutte le sue declinazioni ed educare alla bellezza, alla cultura e all’innovazione, traducendo la straordinarietà del nostro patrimonio in una ricchezza economica. Riteniamo che il primo turista sia il cittadino residente, spesso inconsapevole delle bellezze locali, e che imparando a conoscere e ad apprezzare il luogo in cui vive possa diventare il primo vero ambasciatore.

 
La storia di questa terra da sempre è stata costruita dal lavoro dei singoli, sono state le loro capacità e azioni che hanno esaltato questi luoghi, li hanno migliorati, resi visibili e fruibili come sono oggi.” scrive Andrea Zanfi nel libro ‘Maremma in Pentola’.
Il loro è stato un duro lavoro considerando che in Maremma un tempo c’erano solo miseria e malaria. Oggi sarebbe importante lavorare in squadra per il raggiungimento di obiettivi comuni come la valorizzazione della nostra splendida Maremma e dei suoi paesaggi e prodotti unici.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere consigli e offerte da lovemaremma.

Iscrivendoti alla newsletter accetti le condizioni generali e l'informativa sulla privacy